I benefici dell’attività fisica ai tempi del COVID

I benefici dell’attività fisica ai tempi del COVID

Con la chiusura dei centri sportivi e delle palestre disposta dal nuovo DPCM il rischio di sedentarietà con le annesse problematiche è aumentato esponenzialmente, difatti sempre di più sono i ragazzi che preferiscono trascorrere il proprio tempo utilizzando dispositivi tecnologici all’interno della propria abitazione.
Il progresso e la tecnologia, già di per sè, hanno messo in crisi l’essere umano limitando lo sviluppo di determinate aree tra cui quella motoria.

Molte ricerche degli ultimi anni hanno dimostrato come essere in buone condizioni fisiche migliori notevolmente il sistema immunitario,. L’esercizio fisico aumenta il flusso sanguigno e mobilita i globuli bianchi, difatti l’OMS raccomanda almeno 150 minuti di esercizio moderato o 75 minuti di esercizio fisico intenso a settimana.

Il progetto “Exercise Is Medicine” dell’American College of Sports Medicine ha documentato gli innumerevoli benefici per la salute dell’esercizio fisico, fra cui la riduzione dell’incidenza di alcuni tumori, la riduzione di patologie associate all’obesità come il diabete ed il miglioramento della salute cardiovascolare (con un minor rischio di ipertensione e ictus).
Tutti questi fattori hanno contribuito a ridurre il rischio complessivo di ammalarsi per patologie che porterebbero a morte prematura fra le persone che praticano uno sport. Un altro ampio studio condotto nel 2009 ha evidenziato che questi stessi benefici sono stati avvertiti da persone che avevano già avuto malattie croniche.

Da uno studio effettuato dall’ISTAT è emerso che sono soprattutto gli anziani a pagare le principali conseguenze di uno stile di vita sedentario. In Italia, paese più “vecchio” dopo il Giappone, gli over 65 sono oltre 13 milioni (ISTAT), e, seppure sia giusto limitare le uscite di casa per tutelarne la salute, è altresì importante mantenere vivo il movimento per salvaguardare il proprio benessere fisico.

In un complesso momento storico come questo sport e attività fisica restano un perno per il benessere fisico e psicologico.
Fare movimento e salvaguardare la propria forma fisica è una necessità imprescindibile per la salute di tutta la popolazione costretta a casa dall’emergenza.

Dott. Francesco S. Cosentino

Preparatore atletico professionista FIGC
EXOS performance specialist
Preparatore Atletico SSC Bari

bIbIiografIa

Exercise is Medicine” Global Research Center, American College of Sports Medicine, Indianapolis, USA

Leave a Reply

Your email address will not be published.

20 − 10 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.