GRASSI NELLA DIETA – UN MITO DA SFATARE

GRASSI NELLA DIETA – UN MITO DA SFATARE

Spesso i lipidi (o grassi) vengono etichettati come i responsabili di obesità e malattie cardiovascolari, ma come per gli altri nutrienti, anche loro contribuiscono al corretto funzionamento dell’organismo.
Quando sottopongo un piano nutrizionale, spesso stupisce che i grassi vengano inseriti all’interno di ogni pasto.

Nelle classiche diete fai da te la prima cosa che si pensa di dover eliminare dalla dieta è la presenza di grassi, senza far caso al fatto che spesso è degli zuccheri che ci si deve preoccupare.

Inoltre la componente grassa aiuta a fornire energia che viene utilizzata in un lasso di tempo maggiore, fornendo un senso di sazietà più prolungato di quello che potrebbe offrire un dolcetto (che sicuramente appaga maggiormente, ma che non sazia abbastanza a lungo).

Tutti i nutrienti sono essenziali nelle giuste proporzioni e riducendo il loro consumo al di sotto dei valori minimi consigliati, il rischio è quello di avere ripercussioni negative sulla salute.
Come per tutto, la qualità è essenziale.
Gli acidi grassi di origine vegetale e animale hanno un ruolo strutturale e metabolico di primaria importanza.

FUNZIONE ENERGETICA

Sviluppano più del doppio dell’energia di carboidrati e proteine.
Fanno da substrato energetico durante il riposo o le attività fisiche di medio bassa intensità.
Le riserve di grassi assicurano un apporto costante di energia anche in condizioni di digiuno prolungato.

METABOLISMO CELLULARE

I fosfolipidi ed il colesterolo sono componenti essenziali delle membrane cellulari, regolando la fluidità e la permeabilità.

FUNZIONE ANTIOSSIDANTE

Alcune molecole di natura lipidica proteggono il corpo dall’azione dei radicali liberi, responsabili di alcune malattie degenerative, dell’invecchiamento cellulare e di alcune forme tumorali.

REGOLATORI del SISTEMA CARDIOVASCOLARE

Gli acidi grassi polinsaturi (presenti soprattutto nell’olio EVO, nei semi e nella frutta secca) sono precursori di sostanze regolatrici del sistema cardiovascolare, della coagulazione del sangue, della funzione renale e del sistema immunitario.

ELASTICITA’ CUTANEA

I lipidi, conferiscono morbidezza, flessibilità ed elasticità alla pelle (le creme ad uso cosmetico hanno una base grassa).

PROTEZIONE DEGLI ORGANI

I grassi proteggono articolazioni ed organi vitali da possibili traumi, aiutandoli a mantenersi nella loro sede anatomica fisiologica.

METABOLISMO ORMONALE

Il colesterolo è precursore degli ormoni steroidei maschili e femminili.
Nelle donne un’eccessiva riduzione del grasso corporeo (al di sotto del 10-12%) è spesso correlata ad alterazioni del ciclo mestruale (dismennorea, amenorrea, menarca ritardato) ed a problemi di natura ossea (osteoporosi precoce).

SVILUPPO del SISTEMA NERVOSO

Gli acidi grassi essenziali partecipano al normale sviluppo del sistema visivo e nervoso nei neonati.
Regolano la formazione di mielina, che protegge i nervi, consentendo la conduzione dell’impulso nervoso. Nell’adulto la loro presenza interviene nella regolazione dei riflessi e dell’umore.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

quattro × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.